PROGETTAZIONE
 

La progettazione costituisce momento di recepimento e sintesi delle scelte di ordine ambientale, funzionale, tecnologico ed economico. Il progetto costituisce un processo  tecnico logico descrittivo che, sviluppandosi senza soluzione di continuità, parte dall’individuazione delle esigenze e dei bisogni del committente e si conclude con la redazione dei documenti analitici e grafici necessari a definire ogni dettaglio del lavoro.
La progettazione viene redatta da parte dei nostri tecnici dello studio Architettura AMIDA nel rispetto degli standard dimensionali e di costo, in modo da assicurare il massimo rispetto e compatibilità con le caratteristiche del contesto territoriale ed ambientale dell’intervento.
Il progetto è redatto secondo tre progressivi livelli: preliminare, definitivo, esecutivo. Questi tre livelli della progettazione sono tappe significative di un unico processo identificativo e creativo, nelle quali si definiscono compiutamente particolari momenti del processo medesimo.

Il Progetto Preliminare

In questa fase della progettazione vengono definite le caratteristiche qualitative e funzionali dei lvori, il quadro delle esigenze da soddisfare e delle prestazioni da fornire. Il progetto preliminare stabilisce i profili e le caratteristiche più significative degli elaborati dei successivi livelli di progettazione, in funzione delle dimensioni economiche e della tipologia e categoria dell'ntevento.

Si prevede la redazione di una relazione illustrativa, una relazione tecnica, dello studio di fattibilità ambientale, di indagini geologiche, idrogeologiche e archeologiche preliminari, di una planimetria generale e schemi grafici, di prime indicazioni e disposizioni per la stesura dei piani di sicurezza e di un calcolo sommario della spesa.

Durante questa fase, attraverso la redazione della documentazione suindicata, viene descritto l'intervento da realizzare, illustrando le ragioni della soluzione scelta, sotto il profilo funzionale e le problematiche connesse alla prefattibilità ambientale che prevede la verifica della compatibilità del progetto con le prescrizioni di eventuali piani paesaggistici, territoriali ed urbanistici, sia a carattere generale che settoriale. Il progetto viene studiato in funzione della minimizzazione dell'impatto ambientale nel rispetto delle norme di tutela ambientale.

Il Progetto Definitivo

In questa fase vengono individuati gli elementi necessari ai fini del rilascio delle prescritte autorizzazioni ed approvazioni. Il progetto definitivo è redatto sulla base delle indicazioni del progetto preliminare approvato dal cliente e contiene tutto quanto necessario al rilascio della concessione edilizia, dell'accertamento di conformità urbanistica o altro atto equivalente.

Gli elaborati grafici e descrittivi ed i calcoli preliminari sono sviluppati ad un livello di definizione tale che nella successiva progettazione esecutiva non ci siano rilevanti differenze tecniche e di costo.

Durante questa fase viene redatta una relazione descrittiva, una relazione geologica, idrologica, idraulica e sismica, delle relazioni specialistiche, gli elaborati grafici su differenti scale, uno studio di impatto ambientale, ove previsto dalla normativa o uno studio di fattibilità, calcoli preliminari di strutture ed impianti, un disciplinare descrittivo e prestazionale degli elementi tenici, un computo metrico estimativo, un quadro economico.

Attraverso tale documentazione vengono descritte le principali caratteristiche del progetto, criteri adottati per le scelte progettuali effettuate, le caratteristiche dei materiali prescelti ed i criteri di progettazione delle strutture e degli impianti,in particolare per quanto riguarda la sicurezza, la funzionalità l'economia di gestione. Inoltre vengono studiate soluzioni per il superamento delle barriere architettoniche.

In questa fase viene definito il dettaglio dei lavori da realizzare ed il relativo costo in modo da consentire che ogni elemento sia identificabile in forma, tipologia, qualità, dimensione e prezzo. Con il progetto esecutivo si procede all'ingegnerizzazione, cioè alla definizione di ogni particolare architettonico, strutturale ed impiantistico.

Il Progetto Esecutivo

L'esecutivo è redatto nel rispetto del progetto definitivo e delle prescrizioni dettate in sede di rilascio della concessione edilizia. Durante questa fase vengono redatti: una relazione generale, delle relazioni specialistiche, elaborati grafici, calcoli esecutive, piani di sicurezza e coordinamento, computo metrico estimativo e quadro economico, crono programma dei lavori. Viene descritta in dettaglio, anche attraverso specifici riferimenti agli elaborati grafici, i criteri utilizzati per le scelte progettuali esecutive, per i particolari costruttivi.

Durante questa fase vengono illustrati i criteri seguiti e le scelte effettuate per trasferire sul piano costruttivo le soluzioni spaziali, tipologiche, funzionali, architettoniche e tecnologiche previste nel progetto definitivo approvato. Gli elaborati grafici del progetto architettonico realizzati in questa fase, consentono al cliente una sicura interpretazione ed esecuzione dei lavori.

EDILIZIA RESIDENZIALE

STUDIO DI FATTIBILITA'

  • Studio urbanistico e calcolo cubatura realizzabile
  • Studio ipotesi e valutazione delle tipologie edilizie
  • Analisi dei costi e benefici

PROGETTAZIONE PRELIMINARE

  • Progetto preliminare con più ipotesi

PROGETTAZIONE DEFINITIVA

  • Progetto definitivo
  • Stesura del progetto per la presentazione presso gli Enti
  • Documentazione e relazioni complementari al progetto

PROGETTAZIONE ESECUTIVA STRUTTURALE

  • Progetto delle carpenterie degli impalcati con sezioni e particolari esecutivi
  • Calcoli strutturali
  • Deposito per autorizzazione presso il Genio Civile
  • Cavedi e forature impiantistiche
  • Tavole esecutive degli spiccati delle murature
  • Tavole esecutive delle opere di finitura

PROGETTAZIONE ESECUTIVA IMPIANTISTICA

  • Progetto impianto elettrico, TV, citofono, telefono, rete LAN, antifurto, domotica
  • Progetto impianto idrico sanitario.
  • D.L. n° 192/05, D.L. n° 311/06, D.L. n° 115/08 "Norme in materia di uso razionale dell'energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili

RENDERING INTERNI

  • Progetto tridimensionale
  • Applicazione dei materiali di progetto
  • Applicazione delle luci
  • Viste fotorealistiche

RENDERING ESTERNI

  • Progetto tridimensionale
  • Applicazione dei materiali di progetto
  • Viste fotorealistiche
  • Fotoinserimento

 

EDILIZIA PUBBLICA

PROGETTAZIONE PRELIMINARE

  • Progetto preliminare con più ipotesi

PROGETTAZIONE DEFINITIVA

  • Progetto definitivo
  • Stesura del progetto per la presentazione presso gli Enti
  • Documentazione e relazioni complementari al progetto

PROGETTAZIONE ESECUTIVA STRUTTURALE

  • Progetto delle carpenterie degli impalcati con sezioni e particolari esecutivi
  • Calcoli strutturali
  • Deposito per autorizzazione presso il Genio Civile
  • Cavedi e forature impiantistiche
  • Tavole esecutive degli spiccati delle murature
  • Tavole esecutive delle opere di finitura

PROGETTAZIONE ESECUTIVA IMPIANTISTICA

  • Progetto impianto elettrico, TV, citofono, telefono, rete LAN, antifurto, domotica
  • Progetto impianto idrico sanitario.
  • D.L. n° 192/05, D.L. n° 311/06, D.L. n° 115/08 "Norme in materia di uso razionale dell'energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili
       
  ARCHITETTURA AMIDA
  SITE MAP
  SOCIAL NETWORK
 
 

Via Antonio Fantinoli 50/A

00040 - Marino (Roma)

Tel. 06 - 9350761

Fax 06 - 62276301

Mail: info@gruppoamida.it

Guarda la Mappa

 

 
     
STUDIO SERVIZI PROGETTI

Profilo

Filosofia

Team

Progettazione

Direzione Lavori

Sicurezza sul Cantiere

Assistenza Amministrativa

Contenimento Energetico

Catasto

Topografia

Estimo

Geologia

 

Edilizia Residenziale

Edilizia Commerciale

Edilizia Pubblica

Ristrutturazioni

Urbanistica

Studi di Fattibilità

 
         
   
 
   
 
© Gruppo AMIDA | 2003 - 2014 Tutti i Diritti Riservati | V_2.0 | Partita IVA 09584011002